News

VENI VIDI VICI

Pubblicato:
Categoria: NEWS
Creato da:

Romagnano 17 Aprile 2016 C1 Gir. B

GS Regaldi (Irrera, De Lucia, Sassi) - TT Romagnano (Rondi G., Cuzzoni, Fassina, Paracchini E.) 4-5

Cari lettori, vi posso assicurare che sabato pomeriggio "ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare". Eh già proprio così, al termine di una battaglia durata cinque ore il Tennistavolo Romagnano ha portato a casa una vittoria memorabile che permette ai romagnanesi di aggiudicarsi il campionato di C1 e quindi la promozione in B2. È difficile commentare una partita che è finita 5-4 con l'ultima partita 3-2 e l'ultimo set 13-11, è difficile perché l'equilibrio in campo ha regnato per tutto il corso del match e del campionato, ma alla fine il carattere e la grinta sono venuti fuori nei momenti decisivi. Ecco proprio queste due caratteristiche nella giornata di ieri hanno consacrato un giocatore che non ha mai mollato e che ha fatto sicuramente la più bella stagione della sua vita. Questo signore ha tirato su la partita quando la Regaldi conduceva 3-1 e lui perdeva 2 set a 0 contro Irrera, insomma quando anche i più ottimisti stavano pensando alla doccia; ma lui no! Lui ha venduta cara la pelle, lui ha iniziato a crederci e non si sa come, non si sa perché ha vinto quella partita 3-2. La ciliegina sulla torta di una stagione stupenda arriva contro De Lucia, col punteggio di 4-4 e al quinto set. In quel caso questo signore non ha avuto paura, ha remato e ha remato annullando due match point, per poi portarsi sul 12-11 quando il suo unico pensiero è stato "adesso tiro una bomba, se entra vinciamo il campionato" ed ecco che per magia la bomba entra! Uno che in quei momenti a quel pensiero è sicuramente un folle, ma quanto ci piace questo folle! Signori e signori sto parlando di "Jack and Fourious" Giacomo Rondi. Chi invece oltre alla grinta ha la mano accademica è sicuramente SuperMario Cuzzoni, che in una giornata da grandi non poteva certo mancare. Quanto ci piace questo giocatore e pensare che è partito tutta da lui, lui volle a tutti i costi fare questa C1 e lui per primo credeva in questa vittoria, come al solito ci ha visto lungo. Sarò ripetitivo ma questo giocatore ha qualcosa di incredibile. Non solo in campo è un duraccio e gioca così bene da far esaltare il pubblico, ma nello spogliatoio è uno di quelle persone sempre presenti e ben disposte ad aiutarti. I suoi top di rovescio e i suoi servizi sono stati un tornado nella palestra novarese, e ne sanno qualcosa De Lucia e Irrera. Poi fuori dal campo non ti perde di vista un secondo, sa sempre come incoraggiarti e come tirarti su il morale. Insomma io un giorno racconterò ai miei figli che sono stato in squadra con Mario Cuzzoni, un giocatore ma prima ancora un uomo straordinario. Infine il terzo eroe di giornata è Morata Fassina, che arrivato a metà stagione ha saputo dare il suo contributo al meglio mettendosi subito a disposizione della squadra. Sigla un punto contro Irrera e aiuta la squadra a raggiungere questo traguardo importante. È la terza stagione al Romagnano per lui, e vi assicuro che stiamo parlando di un vero professionista, uno che quando arriva in palestra non va via prima di avere la maglietta più che bagnata. È un giocatore che da sempre e comunque il 100%, uno che è sempre meglio avere in squadra piuttosto che avversario. Spettatore non pagante di giornata è il "Nino Maravilla" Edoardo Paracchini, che non ha giocato però ha sofferto in panchina più di tutti i giocatori, ha sicuramente dato la carica giusta senza mai abbandonare i suoi compagni. È stata una stagione difficile per lui, la più difficile della carriera. Non ha sempre mostrato un bel gioco ma comunque quando serviva è riuscito a vincere, ricordiamo la partita di Verres e Biella quando sul 4-4 ha saputo soffrire e comunque vincere. Un ringraziamento particolare va a due persone, una è sicuramente il Pitbull Maurizio Rondi che non ha mai fatto mancare un messaggio di incoraggiamento prima di ogni partita; speriamo che le unghie mangiate e disfatte durante la giornata di ieri a causa della tensione, ricrescano in fretta.È sicuramente anche lui parte di questa squadra. Il secondo va al nostro patron, il Presidente con la P maiuscola Gian Mario Paracchini, per lui ieri è stata una giornata memorabile; come il grande condottiero romano Caio Giulio Cesare, anche lui ieri a Novara ha potuto dire:"VENI VIDI VICI"

 

 

Correlati
30 Nov 2016 - NEWS

5 giornata di campionato

23 Gen 2017 - NEWS

CHI BEN COMINCIA!!!!